Accam

Presentazione dell’azienda e della persona

Sono Paola Rossi direttore tecnico della Società ACCAM S.P.A. di Busto Arsizio (VA)
Cinque comuni, Busto Arsizio, Gallarate, Legnano, Nerviano e Samarate, diedero vita nel 1970 al consorzio Accam (Associazione Comuni Comprensorio Alto Milanese) per studiare, programmare e costruire impianti di smaltimento rifiuti in alternativa alle discariche. In oltre un trentennio i Comuni sono diventati 27, distribuiti a cavallo fra Altomilanese e Varesotto.

Il complesso ACCAM riceve, come da Autorizzazione Integrata Ambientale n. 7540 del 10 luglio 2008, differenti tipologie di rifiuti, che vengono poi trattati secondo le loro caratteristiche e peculiarità:

  • rifiuti solidi urbani e assimilati – inviati all’impianto di termovalorizzazione;
  • rifiuti speciali non pericolosi e sanitari – inviati all’impianto di termovalorizzazione;
  • rifiuti classificati ingombranti – inviati alla stazione di trasferimento (deposito preliminare) e successivamente sottoposti a riduzione volumetrica ed inviati all’impianto di termovalorizzazione;
  • rifiuti solidi urbani frazione organica – inviati alla stazione di trasferimento (messa in riserva) per un periodo non superiore alle 24 ore (48 ore sabato, domenica e festività) dalla ricezione e vengono successivamente trasportati da terzi agli impianti di compostaggio e/o di recupero energetico.

Il nostro termovalorizzatore è costituito dal fabbricato centrale dell’insediamento comprensivo di avanfossa, fossa di stoccaggio rifiuti, n. 2 linee gemelle di termovalorizzazione, n. 2 linee gemelle di trattamento fumi e n. 2 camini.

Esigenze e criticità del cliente prima di Prometeo

Nel tempo abbiamo cambiato più software gestionali, riscontrato però sempre problematiche simili:

  • il servizio di assistenza aveva tempi di risposta lunghi e poco certi
  • i nostri operatori alla pesa d’ingresso ricevono oltre 100 mezzi al giorno, è l’interfaccia grafica con cui avevano a che fare era di difficile utilizzo
  • Avendo a che fare con centinaia di aziende fra produttori, trasportatori, destinatari e d’intermediari, l’avere un software che teneva schede separate quando la stessa azienda svolgeva più ruoli, ci metteva in notevole difficoltà nel momento in cui bisognava cambiare delle semplici informazioni come ad esempio gli indirizzi
  • L’impostazione dei prezzi di contratto era complessa, costringendoci di fatto a non gestirli.
  • L’integrazione fra il gestionale rifiuti ed il nostro software contabile, non ha mai funzionato, costringendoci di fatto a ricopiare i dati di fatturazione in manuale
  • Per la redazione del MUD ci veniva imposta la presenza di un tecnico del gestionale, con dei costi proibitivi

Obiettivi raggiunti, situazione attuale

L’introduzione di Prometeo in azienda ci ha fatto fare un notevole salto in avanti in termini di efficienza. Un unico archivio per le anagrafiche, possibilità di definire i contratti con un’ampia matrice di combinazioni, integrazione efficace fra il software Prometeo ed il nostro applicativo contabile. Il MUD, finalmente, possiamo farcelo da soli, semplicemente premendo un tasto, i tecnici di Prometeo in telecontrollo e, senza costi aggiuntivi, ci aiutano per la verifica dei dati.
Come spesso dicono i miei collaboratori “Con Prometeo non lavoriamo di meno, ma lavoriamo meglio!”

AZIENDA

Accam SRL

LUOGO

Busto Arsizio (VA)

SETTORE

Smaltimento rifiuti

PRODOTTI UTILIZZATI

Registro
Formulario
MUD
Lavorazioni
Magazzino MPS
DDT
Preventivi e Contratti
Integrazione con software di Contabilità
Analisi Chimiche